martedì 25 gennaio 2011

RIDUZIONI INAIL

Dal 2000 l' INAIL premia con uno "sconto" denominato "oscillazione per prevenzione" le aziende, operative da almeno un biennio, che eseguono interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza ed igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa in materia (D.Lgs. 81/2008).
In base alle istruzioni INAIL del 24 gennaio 2011 il termine entro cui e possibile inviare la pratica per la richiesta all’Inail della riduzione del premio assicurativo è stato prorogato al 28 febbraio 2011
L’oscillazione del tasso è uno dei meccanismi di incentivazione per la sicurezza voluti dall’Inail che ha previsto che le aziende che hanno attuato nell’anno ulteriori interventi migliorativi nel campo della prevenzione possano accedere a uno sconto del premio in funzione dei lavoratori (30% fino a 10 - 23% da 11 a 50 - 18% da 51 a 100 - 15% da 101 a 200 - 12% da 201 a 500 - 7% oltre i 500). Da notare che tutte le domande presentate prima del 24 gennaio verranno ranalizzate secondo quanto riportato nelle istruzioni (prima erano previsti due soli scaglioni 5% per le aziende di rilevanti dimensioni, cioè con un numero di lavoratori superiore a 500, e 10 % per le altre aziende, cioè con unnumero di lavoratori inferiore a 500).
Utile sapere che per numero di lavoratori si intende il numero di lavoratori medio relativo all’anno per cui si richiede lo sconto, quindi in questo caso, il numero medio dei lavoratori di quell’azienda nel 2010.
La pratica attraverso cui si accede all’incentivo non è difficile ed è ampiamente illustrata nelle pagine del sito INAIL. Le aziende che si trovassero nelle condizioni di richiedere lo sconto dovranno compilare il modulo OT 24 che è composto da una sezione generale e da tre allegati.
Nella parte generale il richiedente, oltre a fornire dati identificativi, deve dichiarare di essere in regola con gli obblighi contributivi ed assicurativi e che nei luoghi di lavoro per cui si effettua domanda di riduzione sono rispettate le disposizioni in materia di prevenzione infortuni e di igiene nei luoghi di lavoro.
Deve dichiarare  inoltre che nell’anno solare precedente sono stati effettuati interventi di miglioramento delle condizioni di sicurezza ed igiene sul lavoro e si chiede di elencare quali.
Gli interventi citati nel modulo sono suddivisi in otto sezioni:
A. Interventi particolarmente rilevanti
B. Prevenzione e protezione
C. Attrezzature macchine e impianti
D. Sorveglianza sanitaria
E. Formazione
F. Stabilimenti a rischio di incidente rilevante
G. Cantieri temporanei o mobili
H. Attività di trasporto
Per accedere alla riduzione del tasso medio è necessario aver effettuato almeno uno degli interventi della sezione A, o in alternativa, l’azienda deve aver realizzato almeno tre interventi appartenenti alle seguenti sezioni di cui almeno uno deve appartenere alla sezione E (Formazione)
E’ fatta salva la facoltà dell’Inail di procedere in sede di istruttoria o successivamente,alla verifica di quanto dichiarato dal richiedente. 
Se quest'anno non si è fatto in tempo a sfruttare quaest'occasione non bisogna lasciarsi sfuggire la possibilità di farlo l'anno prossimo programmando opportunamente gli interventi da fare. 

Maggiori informazioni e modulo OT24 sono scaricabili dal sito INAIL

L.S.
 

1 commento:

Ing. Loiaconi Santo ha detto...

Leggermetnte variata la procedura per l'anno 2011. Ora ogni intervento ha un punteggio e per ottenere lo sgravio bisogna raggiungere i 100 punti. Maggiori info sul sito INAIL