sabato 14 maggio 2011

BICOCCA UNICO FIORE ALL'OCCHIELLO ???

Con deliberata del 27/04/2010 il Consiglio di amministrazione dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca ha adottato un sistema di gestione di qualità che consente il coordinamento della sicurezza come una competenza socialmente costruita, attraverso la partecipazione di tutte le componenti lavorative al fine di promuovere la prevenzione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
Per la realizzazione del Sistema di Gestione Salute e Sicurezza del Lavoro SGSSL (che si basa sul D.Lgs. 81/2008 e norme internazionali OHSAS 18001-2007 e 18002-2008) è necessario rispettare i seguenti requisiti:
  • adozione di una politica per la gestione della sicurezza lavoro e tutela della salute;
  • identificazione dei pericoli, valutazione dei rischi e individuazione delle modalità di controllo;
  • definizione di compiti e responsabilità;
  • attuazione delle modalità di controllo delle attività connesse a rischi significativi identificati, inclusi processi quali la progettazione e la manutenzione;
  • preparazione di misure atte a individuare, prevenire e controllare i possibili eventi accidentali (infortuni e mancati incidenti) ed emergenze;
  • monitoraggio e misurazione delle prestazioni del sistema per la sicurezza e salute, nonché per il mantenimento della conformità legislativa;
  • definizione e realizzazione di controlli sistematici (infortuni, incidenti, non conformità, azioni correttive e preventive) e periodici sull'adeguatezza del sistema gestionale;
  • riesame della direzione e miglioramento continuo.
La scelta di applicare il Sistema di Gestione Salute e Sicurezza del Lavoro oltre a venire incontro agli utenti garantendogli maggiore efficienza porta l’Alta Direzione dell’Ateneo a usufruire dei benefici di esenzione da responsabilità in qualità di Amministratori di Ente (D.Lgs. 231/01).

Per rendere effettivo il SGSSL tutti i dipendenti dell'Ateneo dovranno partecipare ad un corso di formazione, a frequenza obbligatoria, in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, organizzato dal Servizio Prevenzione e Protezione che informerà e formerà i lavoratori in tema di:
  • Normativa in materia di sicurezza: soggetti, destinatari, responsabilità 
  • Organizzazione per la sicurezza dell'Ateneo 
  • Rischi specifici: videoterminali, sostanze chimiche, utilizzo di laser, radioprotezione 
  • Infortuni: normativa e comunicazioni 
  • La sorveglianza Sanitaria: visite e accertamenti 
  • Emergenza ed antincendio: alcuni concetti essenziali
Particolarmente sentiti sono anche i temi della gestione e dello smaltimento dei rifiuti speciali, dei toner e degli imballaggi oltre che ai rischi da laser e da radioattività.

Tale delibera ha fatto scalpore ed è vista da molti come una novità quando invece dovrebbe essere la normalità per strutture all'avanguardia come un'Università.

Riportiamo la delibera del Consiglio di amministrazione (scaricabile cliccando qui) sperando di divulgare cose già note, studiate e utilizzate.

Maggiori informazioni sul sistema sicurezza della Bicocca sono reperibili al sito dell'Università Milano-Bicocca

Nessun commento: