mercoledì 25 maggio 2011

IL LAVORO AL QUADRA FILM FESTIVAL

Partirà oggi la terza edizione del Quadra Film Festival, evento regionale di grande portata culturale, che per questo anno avrà come tema di studio e analisi il lavoro. Patrocinato dalla Regione Calabria, dal Comune di Fuscaldo, da Confindustria Cosenza, dall’AGIS e da ANICA, il festival si articolerà tra le città di Rende e Fuscaldo per cinque intensi giorni di attività con gli studenti e con quanti si occupano quotidianamente del delicato tema della sicurezza nel mondo del lavoro.
Il programma della rassegna prevede, per le mattine che vanno dal 24 al 27 maggio, una serie di visioni sul tema che verranno proiettati in concorso per i ragazzi degli istituti delle scuole medie inferiori di Fuscaldo.
In proiezione ben otto pellicole: “Io sono qui” di Mario Piredda; “Eclissi di fine stagione” di Vito Palmieri; “Xie zi” di Giuseppe Marco Albano; “Il lavoro” di Lorenzo de Nicola; “Pizzaboy – A Xmas” di Corrado Ravazzini; “Arrakis” di Andrea di Nardo; “Motore” di Alessandro Marinaro; “Focaccia Blues” di Nicola Cirasola (con Lino Banfi e Renzo Arbore).
L’appuntamento inaugurale della terza edizione del festival, indirizzato gratuitamente ad un pubblico interessato al tema, si terrà mercoledì 25 maggio alle ore 20 presso il Cinema Garden di Rende.
Alla presenza dell’Assessore Provinciale alla Cultura, Maria Francesca Corigliano, del sindaco di Fuscaldo, Gianfranco Ramundo, del docente del DAMS presso l’UNICAL, Roberto Brunetti, del direttore artistico del Quadra Film Festival, Raffaele del Monaco, del presidente del Callipo Group, Pippo Callipo, e del protagonista del film in visione, Carlo Marrapodi, sarà proiettato in anteprima per la provincia di Cosenza il film “ThyssenKrupp Blues” di Pietro Balla e Monica Repetto.
Prima visione assoluta anche per il film “Io lavoro in Calabria”, prodotto dalla Quadra Film e girato all’interno di una grande azienda calabrese. Nel corso della prima serata si registrerà la presenza di un lavoratore calabrese della ThyssenKrupp (oggi disoccupato, ndr) che testimonierà ai presenti le particolari condizioni di lavoro della fabbrica presso cui prestava lavoro, chiusa a Torino nel marzo del 2008 per le note vicende di cronaca.
Il festival si concluderà presso l’auditorium di Fuscaldo, con inizio alle ore 21 del prossimo sabato 28 maggio, con uno spettacolo presentato da Francesca Villani.
La rassegna abbasserà le luci sulle proiezioni visionate nei giorni precedenti con una manifestazione conclusiva che, oltre alla premiazione dei lavori vincitori il concorso, la visione di corti cinematografici e gli interventi musicali dei Red Basica Folk Unit con Mirko Onofrio e Stefano Amato, presenterà per la prima volta al pubblico un docufilm su “La Fuscaldo dei mestieri”.

VALERIO CAPARELLI
Addetto stampa
Quadra Film Festival


Nessun commento: